• Sun. Dec 4th, 2022

I campanelli d’allarme suonano a Karachi mentre il rapporto COVID-19 supera il 20%

ByGruppo Successo

Aug 8, 2022

Un professionista sanitario che raccoglie campioni per il test COVID-19.  -APP/File
Un professionista sanitario che raccoglie campioni per il test COVID-19. -APP/File

KARACHI: La metropoli ha registrato un tasso di positività al COVID-19 di oltre il 20% nelle ultime 24 ore, mentre il carico di lavoro nazionale ha assistito a un lieve aumento negli ultimi giorni, come hanno mostrato giovedì i dati del governo.

Secondo il National Institute of Health (NIH), nel Paese sono stati segnalati 268 nuovi casi quando sono stati condotti 12.513 test, portando il rapporto di positività al 2,14%, il più alto dal 5 marzo, quando è stato registrato un rapporto del 2%.

Nel frattempo, 75 pazienti erano in terapia intensiva in tutto il Pakistan mentre una persona ha ceduto al virus nelle ultime 24 ore.

Karachi, il fulcro finanziario del Paese, sta assistendo a un forte aumento di nuove infezioni e ha rilevato 138 casi quando sono stati testati 650 campioni, portando il tasso di positività della città al 21,23%.

La seconda città più colpita è Abbotabad, dove il tasso di positività è dell’8,7%.

In una riunione tenutasi mercoledì al National Command and Operations Center (NCOC), le autorità sanitarie hanno discusso in dettaglio la situazione prevalente.

Durante la presidenza della riunione, il ministro federale della sanità Abdul Qadir Patel ha consigliato a tutte le province e regioni di somministrare dosi di richiamo su base prioritaria per migliorare ulteriormente la protezione contro la trasmissione di COVID-19.

Gli esperti consigliano di seguire le linee guida COVID-19

Esperti sanitari e funzionari di Karachi hanno anche confermato un leggero ma costante aumento dei ricoveri a causa del COVID-19, affermando che la maggior parte degli anziani non vaccinati erano risultati positivi alla malattia contagiosa dopo essere stati portati nelle strutture sanitarie pubbliche e private della città con febbre e difficoltà respiratoria.

Funzionari di alcuni ospedali privati ​​di Karachi hanno affermato che il rapporto di positività dei casi in alcuni laboratori ospedalieri era doppio rispetto al rapporto riportato dal NIH per Karachi.

Hanno affermato che l’ospedalizzazione dei pazienti infetti da COVID-19 aumentava ogni giorno che passava.

Lo ha detto l’esperto di malattie infettive, il dottor Faisal Mahmood Le notizie che due sottovarianti della variante Omicron erano responsabili dell’aumento dei casi di COVID-19 a Karachi. Ha consigliato alle persone di adottare misure precauzionali, incluso indossare maschere e stare lontano da luoghi affollati.

Esortando le persone a ricevere dosi di richiamo dei vaccini COVID-19, ha affermato che coloro che non erano vaccinati o che non avevano completato la vaccinazione erano più a rischio di contrarre la malattia.

Source link